Klinika Svjetlost

Grazie. La Sua richiesta é stata accettata. La contatteremo a breve.

Prenotate la visita online

CONSENTE per il trattamento dei dati personali per scopo di ricevere informazioni, offerte, risultati tecnologici e novità dalla Clinica Svjetlost:

Le prenotazioni per le visite

L impiegato responsabile della protezione dei dati personali:


voditelj@svjetlost.hr

Blog

7 Aprile, Giornata mondiale della salute!

7 Aprile, Giornata mondiale della salute!
Per definizione, del'OMS salute è la presenza del benessere fisico, mentale e sociale, non solo dell'assenza di malattia.
Ricordiamo che la Giornata mondiale della salute, che celebriamo il 7 aprile al suggerimento dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) da oltre 70 anni.

Una giornata progettata per aumentare la consapevolezza della grande importanza della salute. Dobbiamo impegnarci a mantenere la nostra salute su base giornaliera, per tutta la nostra vita.

In questo momento, il tema della salute può sembrare ironico e persino sarcastico, ma non dobbiamo dimenticarlo. Nel corso della storia, abbiamo costantemente affrontato malattie ed epidemie e finora le abbiamo superate, siamo sopravvissuti come popolazione, ma dobbiamo ancora tutti prendere cura di preservare sia la nostra che la salute della nostra famiglia, delle persone e dell'intera società.

La salute e la malattia sono talvolta date per scontate, come qualcosa che Dio ha dato. La salute deve essere nutrita e mantenuta per tutta la vita, non solo ora che stiamo affrontando un'epidemia.

Come pensare a mantenere la salute e soprattutto a vivere in buona salute in un momento come questo? Siamo bombardati da ogni sorta di restrizioni, istruzioni rigorose sulla distanza sociale, igiene, riduzione dei movimenti fisici non necessari, cambiamento delle abitudini. Abbiamo limitato i movimenti e le riunioni non necessari e al momento non tutto è disponibile per noi.

Se lo osserviamo più da vicino, solo ciò che è stato conosciuto negli ultimi secoli è fortemente enfatizzato, vale a dire che è necessario mantenere una regolare igiene del corpo su base regolare e in determinate occasioni, lavare i vestiti, pulire gli oggetti che usiamo. Ci siamo quasi dimenticati di lavarci le mani prima di un pasto e molti anche dopo il toilette. Nei contatti sociali, troppo spesso abbiamo esagerato i contatti e le espressioni di simpatia inutili e non sinceri, come nella nostra cultura di manipolazione, abbracci e baci non necessari in varie occasioni. Non di rado ci avviciniamo inutilmente ed entriamo nella cosiddetta zona intima, portando contatori, venditori, impiegati pubblici, ecc., in faccia.

Ora ci lamentiamo del fatto che non possiamo spostarci per la salute e fino a poco tempo fa i centri commerciali erano affollati nei fine settimana e non eravamo molto a nostro agio con la natura. L'esercizio indoor e outdoor è spesso assunto dalla natura. Il consumo di alcol e tabacco era tra i più alti dell'UE. Il consumo di prodotti da forno e di "cibo malsano" è molto elevato tra adolescenti e giovani e oltre 200.000 cittadini croati soffrono di diabete.

Non abbiamo vissuto in modo sano e ora è l'occasione per pensarci su tutto e per essere un modello per gli altri nel nostro esempio personale. Ascoltiamo il nostro corpo e se soffriamo di una malattia cronica, seguiamo le istruzioni del medico e i controlli regolari saranno un po 'sottili. In caso di deterioramento significativo o improvviso, non esitare a consultare un medico.

Per definizione, del'OMS salute è la presenza del benessere fisico, mentale e sociale, non solo dell'assenza di malattia. In particolare, a parte le misure igieniche e sociali, dobbiamo sostenere, incoraggiare, mostrare solidarietà e sensibilità sociale ai deboli e ai bisognosi, non essere egoisti e comprare generi alimentari come se fosse il Giorno del Giudizio. La distruttività sui social network e "capovolgere la sega" e creare emozioni negative, incluso il panico, sono particolarmente pericolose.
A questo punto, dobbiamo affrontare le conseguenze economiche negative dell'epidemia e cercare di prepararci, e questa è una lotta a lungo termine per la nostra salute.

Primarius Igor Žuljan, Dott.

CONSENTE per il trattamento dei dati personali per scopo di ricevere informazioni, offerte, risultati tecnologici e novità dalla Clinica Svjetlost: