Klinika Svjetlost

Grazie. La Sua richiesta é stata accettata. La contatteremo a breve.

Prenotate la visita online

PRIVOLA za obradu osobnih podataka u svrhu naručivanja:

Le prenotazioni per le visite

Službenik za zaštitu osobnih podataka


voditelj@svjetlost.hr
Servizi
L'Ospedale oftalmico Svjetlost è la struttura oftalmologica leader nella regione in grado di trattare tutte le patologie e fornire tutti i servizi.

L'intervento ed il recupero

Quali sono gli interventi alla retina più importanti?

L'intervento più complesso è la vitrectomia che riguarda il segmento posteriore dell'occhio. Durante la vitrectomia, gli strumenti vengono introdotti all'interno dell'occhio attraverso le 4 piccole incisioni di un millimetro nel bianco dell'occhio (la sclera), il chirurgo rimuove il vitreo malato e cura la patologia della retina.

L'intervento viene eseguito in anestesia locale o generale?

Con lo sviluppo e il miglioramento delle tecniche e l'attrezzatura, oggi, la vitrectomia viene considerata un intervento minimamente invasivo, si esegue in anestesia locale, dura circa un'ora ed il paziente si può recare a casa poco dopo. L'intervento è indolore, non ci sono i punti di sutura ed il trauma è minimo. Tutto questo rende il recupero molto veloce.

  Vitrectomia

Come si svolge l'intervento?

La vitrectomia viene eseguita nella sala operatoria con l'aiuto di un microscopio e la presenza di un anestesiologo responsabile del monitoraggio delle funzioni vitali e se necessario, la somministrazione dei sedativi. L’anestesiologo controlla le funzioni vitali, l'elettrocardiogramma, la pressione sanguigna, la respirazione e l'ossigenazione del sangue. Se necessario, può somministrare alcuni sedativi ma il paziente non viene mai addormentato.

Durante l'intervento, nell'occhio vengono inseriti gli strumenti molto sofisticati che poi aiutano al chirurgo nella rimozione del sangue, diversi neovasi che si sono creati, delle membrane, corpi estranei ecc. Di solito durante l'intervento viene eseguito anche il trattamento laser della retina.

Dopo l'intervento nell'occhio viene applicato il gas o l'olio di silicone?

Alla fine dell'intervento, come supporto nell'occhio di solito viene applicato il gas o l'olio di silicone. Il vantaggio del gas rispetto all'olio è il fatto che dopo un certo periodo, il gas si assorbe o esce dall'occhio nel modo naturale e non sono necessari interventi ulteriori.  Nei casi più complessi, viene usato l'olio che poi rimane dentro per alcuni mesi o anche di più.

croazia

Quali malattie della retina vengono trattate con l'intervento di vitrectomia nella Clinica Svjetlost?

Ci sono molte patologie che vengono trattate con l'intervento di vitrectomia. Quella più comune è il distacco della retina, dove la retina con l'aiuto del gas o dell'olio viene riattaccata al fondo oculare. Spesso si usa nei trattamenti delle patologie causate dal diabete.  Il sangue ed il tessuto cicatriziale che ostacola la vista, viene rimosso dall'occhio durante l'intervento. La vitrectomia è molto efficace anche nel trattamento delle malattie maculari. Più frequentemente si tratta della rottura della macula, poi il pucker maculare, lo stato in cui si forma una sottile membrana sopra la macula che si contrae e si arriccia causando i danni ai nervi ed il peggioramento della vista.

Qual è il tasso di successo della vitrectomia e quanto dura il decorso post operatorio?

La vitrectomia è un intervento di successo soprattutto se viene eseguito subito senza attese non necessarie. I pazienti la tollerano molto bene ed ha una bassa percentuale di complicanze e gli effetti collaterali. Il decorso post operatorio dura tra 1-4 settimane, e quindi il paziente può riprendere le attività quotidiane nei tempi rapidi.