Klinika Svjetlost

Grazie. La Sua richiesta é stata accettata. La contatteremo a breve.

Prenotate la visita online

PRIVOLA za obradu osobnih podataka u svrhu naručivanja:

Le prenotazioni per le visite

Službenik za zaštitu osobnih podataka


voditelj@svjetlost.hr
Servizi
L'Ospedale oftalmico Svjetlost è la struttura oftalmologica leader nella regione in grado di trattare tutte le patologie e fornire tutti i servizi.

La stenosi delle vie lacrimali

I genitori speso portano i bambini piccoli ma anche i neonati perché l’occhio del bambino lacrima costantemente.

Subito dopo il parto, la lacrimazione può essere causata dalla infezione avvenuta nel canale del parto e richiede il trattamento con un collirio antibiotico. Molto più spesso pero, la lacrimazione è causata dalla mancanza del apertura del canalino che si trova tra l’occhio ed il naso. Per questi motivi, le lacrime si accumulano nel sacco lacrimale posizionato all’inizio del canale e come conseguenza, le lacrime ritornano nell’occhio.
 
È facile accertare di cosa si tratta perché applicando la pressione nella zona del canale porterà alla fuoriuscita abbondante delle secrezione verso l’occhio. Nel 90% dei bambini le vie lacrimali si apriranno spontaneamente durane il primo anno di vita. Finché l’occhio non è infiammato, non bisogna applicare gli antibiotici ma solo sciacquare e massaggiare la zona regolarmente seguendo le istruzioni del medico aiutando così l’apertura del canalino spontanea. In una piccola percentuale dei bambini, le vie lacrimali non si aprono da sole e bisogna intervenire togliendo l’occlusione mediante una sonda sottile in anestesia generale.

L’intervento dura 10 minuti e viene eseguito mediante le sonde sottilissime adatte all’età del bambino. Dopo l’intervento, bisogna continuare con i massaggi e l’igiene corretta per un po’ di tempo.
 
Nei casi rari dove la via lacrimale non si apre neanche dopo il sondaggio, l’intervento si ripete impiantando un tubicino in silicone che viene lasciato per 6 mesi per prevenire la nuova occlusione.